DOMENICA 1 GIUGNO: RADUNO DI PONTIDA

Domenica primo giugno dalle ore 9.00 la Lega Nord e il suo popolo si ritroveranno sul sacro prato di Pontida, per il tradizionale raduno di giugno, per festeggiare la grande vittoria del 13 e 14 aprile e per mantenere un impegno preso proprio a Pontida, una settimana prima del voto, quando i candidati leghisti per il Parlamento giurarono solennemente fedelta' alla propria terra e alla propria gente davanti all'Abbazia di Pontida". Sarà una grande festa della Padania, perché la Padania è grande.
RITROVO PER PARTENZA DA OPERA PARCHEGGIO EX COOP DI VIA EMILIA ORE 07.45
Per informazioni: Fabrizio 3471591894 oppure legaopera@tiscali.it

111 commenti:

GARIBALDI ha detto...

invece di andare a fare pagliacciate a Pontida occupatevi del problema di Noverasco.

La Padania non esiste, è un'invenzione di Bossi.

VIVA L'ITALIA VIVA L'ITALIA

Anonimo ha detto...

Noi ci occupiamo dei problemi dell'Italia.
Lei invece come si occupa del problema di Noverasco?
"La Padania non esiste", dice?
Neghi pure fino alla morte... quella è l'unica certezza.
E la Padania le sopravviverà.
VIVA LA LIBERTA'

Anonimo ha detto...

Non sono io che devo occuparmi di Noverasco ma il sindaco che ha vinto le elezioni.

l'ITALIA sopravviverà alla Padania.

VIVA L'ITALIA

Anonimo ha detto...

Tutti devono occuparsi di Noverasco, soprattutto dovevano farlo quelli che potevano.
La passata amministrazione di sinistra ad esempio se ne è fregata al punto che oggi le case sono in vendita e la nuova amministrazione, appena entrata in carica, non ha avuto modo di intervenire.
Peccato che i soldi della vendita del golf siano stati usati dalla sinistra per tappare i buchi del bilancio dissestato e mantenere i militanti di rifondazione comunista che vivono a noverasco alle spalle dei contribuenti.
VIVA L'ITALIA.
Toro

Anonimo ha detto...

E' molto grave quello che dici Toro. Io non ne so nulla e non mi pronuncio, però per amore di verità devo dire che la passata amministrazione all'inizio era intervenuta, ma ha dovuto ritirarsi per la veemente opposizione di inquilini in massima parte sostenitori dell'attuale giunta. Ero presente alle assemblee e quindi parlo per esperienza diretta.

Quanto alla vendita del Golf, per me è stato un grave errore, ma non ho visto nessuno dell'allora opposizione fare le barricate, come sarebbe stato giusto fare, mi pare che solo Fusco abbia votato contro,che gi altri si siano pudicamente astenuti e così la cosa è passata sotto silenzio.

Però se questo non è vero fatemelo sapere.

Anonimo ha detto...

L'importante è che Fusco abbia votato contro e fatto un volantino dove contestava l'operazione.
Invece la sinistra ha votato a favore in modo compatto... con anche il voto di rifondazione comunista che poi è fortunatamente sparita sia dal parlamento che dal consiglio comunale (per fortuna).

Anonimo ha detto...

Allora le mie informazioni erano esatte.

A mio parere la vendita del golf è stato anche un atto di miopia politica. Un'amministrazione comunale intelligente ne avrebbe fatto un fiore all'occhiello e un formidabile elemento di pubbliche relazioni.

Nei paesi anglosassoni il golf è uno sport di massa e noi avremmo potuto, attraverso accordi con il gestore, offrire la possibilità ai ragazzi delle scuole di Milano e provincia di provare questo sport che è bello, sano e come tutti gli sport allontana i ragazzi dalla noia e dalla droga.

Invece lo vendiamo ai privati e per fare cosa poi?

Signor Fusco, Le faccio i miei complimenti per la sua azione di contrasto alla vendita. Non capisco perchè il resto dell'opposizione si sia astenuto.

Grazie e cordiali saluti.

Anonimo ha detto...

tutti a Pontida!piu' di un milione di Padani in piazza per la liberta' contro questa itaglia parassita e mafiosa,secessione!

Anonimo ha detto...

A da passà a nuttata!

Anonimo ha detto...

"itaglia" è voluto o è un errore?

VIVA L'ITALIA

Anonimo ha detto...

Non so gli atri che ci leggono cosa ne penseranno però, questa sera vedendo l'on. Brunetta che diceva di dare la massima trasparenza.. in tutti sensi, (stipendi, funzioni ecc) alla pubblica amministrazione centrale e locale mi sono detto
..ma perchè non attuare questa linea anche nel nostro ente.
Così noi tutti cittadini saremo informati ed eviteremmo sperperi ecc.
Il giornalino mi sembra il veicolo idoneo e caso mai mettere qualcosa on line sul sito del comune.
Chi paga le tasse (cosa che facciamo in questi giorni) deve sapere.
Brunetta è uno dei nostri.

Anonimo ha detto...

I dipendenti comunali operesi non sono i boiardi di stato che poi nessuno incontra per la strada. Mettere in piazza i loro compensi in alcuni casi potrebbe creare spiacevoli situazioni.
Molti di loro guadagnano il giusto, magari lavorando poco, ma alcuni prendono stipendi "eccellenti".
Loro ci sguazzano (i pochi che prendono molto)... ma il merito è di quei politici che lo stipendio gli hanno dato.
Grazie quindi a Ramazzotti che in questi ultimi dieci anni ha "gratificato" tutti quelli dalla sua parte e, come dicevano ieri alla tele, oggi nessuno può ridurre quegli stipendi.
Io sono certo che la nuova amministrazione cambierà rotta e tenda ad avvicinare gli stipendi dei prossimi dirigenti a quelli degli impiegati... e non viceversa.
La strada è lunga ed in salita, Auguri Fusco.
Cordiali saluti,
Dott. M.C.

Anonimo ha detto...

Ringrazio il Dott. M.C.
dell'intervento.
"Io sono certo che la nuova amministrazione cambierà rotta e tenda ad avvicinare gli stipendi dei prossimi dirigenti a quelli degli impiegati... e non viceversa."

Appunto, a maggior ragione pubblichiamoli!

Anonimo ha detto...

Per il sig. Garibaldi:


La Padania (e non pianura padana come erroneamente i media ci hanno insegnato) è la zona geografica che coincide con il bacino idrografico del fiume Po, nelle regioni Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto.
Anche se questa geologicamente non comprende la zona Alpina, va da se che parte di quest’ultima proprio perche "madre geologica" della Padania stessa ne venga inglobata, facendo quindi rientrare anche la Valle D'Aosta , la Liguria , il Canton Ticino e una piccola porzione di Toscana





Un altro dato inconfutabile e che i popoli insediati anche se con differenti storie, provengono da un unico ceppo di origine celtica, ovvero quella miriade di tribù simili e omologabili che per duemila anni una cultura che si definisce superiore a sempre cercato di nascondere e eliminare ma che ha sin qui miseramente fallito.

E questi Popoli effettivamente si sono ben distribuiti e hanno radicato stabilmente in quella che ora si può finalmente dichiarare la PADANIA geopolitica, in altre parole nell'area ora chiamata erroneamente Italia.
Valle D'Aosta , Piemonte , Lombardia , Liguria , Veneto , Trentino , Sud Tirol , Friuli, Emilia , Romagna.
Senza dimenticare Toscana, Umbria, e Marche, che pur non avendo forti insediamenti Celtici, i loro popoli erano storicamente (lo riconoscono per primi i cantori delle romaniche gesta) amalgamati commercialmente e culturalmente alle tribù di ceppo Celtico (come gli Heneti del resto.)

E un altro dato inconfutabile che negli ultimi 2000 anni le NAZIONI che compongono la PADANIA geopolitica abbiano avuto storie e culture separate ma non per questi sminuibili al dispetto dei soli 150 anni di "stato" Italiano.

ORA a testo di tutte queste inconfutabili (se qualcuno ha prove contrarie) verità, perche non ci si chiede:


CHE COSA E' L'ITALIA?



Se qualcuno meno stolto di me può rispondermi, grazie.

Fabrizio Dalcerri

Anonimo ha detto...

Non si sopravvaluti.

Anonimo ha detto...

Leggo dal sito del comune che, essendo stato istituito una specie Ambrogino d'Oro per chi, fra i residenti in Opera ne porta lustro (cosa non nuova ma apprezzabile) e...
"Opera (9 maggio 2008) - “Ci sei? Ce la fai? Sei connesso?” Le divertenti gag del comico
foggiano Pino Campagna, noto al grande pubblico televisivo per le sue apparizioni
televisive a Zelig su Canale 5, ma anche in numerosi programmi della Rai faranno tappa a
Opera, dove l'artista risiede da alcuni anni."
..ne avrei gradito almeno uno straccio di motivazione.
Non fosse altro perchè il piatto lo sto pagando con la mia Irpef e, poichè si annuncia.. "Nei prossimi anni, faremo realizzare un'apposita scultura”.
..a maggior ragione.
Non vorrei che per Opera fra qualche tempo le domandassero “Ci sei? Che la fai? Sei connesso?”
Ci pensi.

Anonimo ha detto...

Qual'è il problema?
perchè le coppe, medaglie e targhe per il maggio operese non le ha mai contestate ed oggi contesta un unica targa (a forma di piatto) che costa meno delle migliaia di altre coppe e medaglie assegnate ad altrettante persone?
Forse non le piace la destinazione "agli operesi che hanno dato lustro al paese"?
A me sembra un pò pretestuoso questo suo inutile commento, il premio a Campagna l'ho visto all'ufficio sport e sicuramente è costato quanto il terzo premio assegnato all'atleta salito sul gradino più basso del podio nella gara degli arcieri categoria piccoli.
Faccia pure... del resto rode perdere!
Rocco.

Anonimo ha detto...

Ma viva le invenzioni di Umberto quindi...Anche se la Padania cazzo se esiste!!! :-)))

Tu piuttosto, caro "La Padania non esiste, viva L'Italia", preoccupati del tuo clone cresciuto male, che spande merda ovunque.

Anonimo ha detto...

ma chi cazzo è questo coglione fallito che viene a rompere?
"La Padania non esiste" dice?
Che cazzo esiste allora? Il suo cervellino "VIVA L'ITALIA VIVA L'ITALIA"?
MENTECATTO POSTMENTECATTI!!!

Anonimo ha detto...

Non volevo alzare tanto polverone per una targa, un piatto o una statua.
Chiedevo semplicemente una semplice e banale MOTIVAZIONE.
Perchè assegno un riconoscimento a qualcuno , in base a quali valori, principi etc..?
A mio figlio che me li chiede ho dovuto rispondere che ..abita ad Opera ed appare in TV.
Se basta per un premio va bene così.
Contenti Voi...
“Ci sei? Ce la fai? Sei connesso?”
Basta insulti però, per favore.
Governare significa argomentare.
Mi tolgo da questo blog.

Anonimo ha detto...

smettila di dirlo che ti togli da questo blog!
TOGLITI E BASTA!!!!!!!!!!!!!!
PS: tuo figlio non ti chiede mai che cazzo ci fanno le puttane sulle nostre strade?
A no, tuo figlio è un intellettuale ed ovviamente è più facile che ti chieda che cazzo premiano a fare Pino Campagna!
(a parte che dubito tu ne abbia uno).
Salutissimi a tutti i padani, vengo anch'io a Paderno.

Anonimo ha detto...

Pino Campagna è foggiano?
pugliese e pure rossonero
NON DOVEVATE PREMIARLO!
Gjuin padan.

Anonimo ha detto...

per il consigliere Dalcerri,
la domanda che Lei si dovrebbe porre, vista la limpidezza del suo intervento, non è "che cos'è l'Italia", ma "che cos'è l'italiano?"

Anonimo ha detto...

Domanda che mi son già posto sig. Anonimo....
in ogni caso niente male visto che il lombardo occidentale è la mia lingua madre, anzi mi ha dato un idea per un intervento in consiglio comunale

Grazie per il suggerimento

Distinti saluti

Fabrizio Dalcerri

padana doc ha detto...

per il consigliere Dalcerri:

intervengo perchè ha risposto in modo civile al sig.Garibaldi, al contrario di altri il cui unico modo di confrontarsi è di insultare gratuitamente gli avversari politici.

Le nostre valli e le nostre pianure sono state percorse per secoli da popoli di tutte le razze. Le "tribù celtiche", a parte in qualche valle isolata, si sono fuse con molte etnie diverse. Le nostre belle pianure (io sono padana quanto lei, forse anche di più) sono state date in premio ai soldati dell'impero romano che venivano da tutta l'area del mediterraneo.

La frammentazione in staterelli nei quali è stata divisa l'Italia fino all'unificazione è stata la causa di molti mali che permangono ancora oggi.

Lasciamo perdere la secessione e cerchiamo di migliorare la nostra patria.

Auguri di buon governo.

Anonimo ha detto...

Gentile signora, le spiego il mio pensiero in merito, in primis tengo a precisare che non sono un cultore della razza pura, so benissimo quante e quali etnie in differenti epoche storiche si sono stabilite in Padania. Ciò che contestavo al sig. Garibaldi era l'esistenza o meno della zona geografica denominata(non da me o da altri esponenti del mio movimento) Padania. Riguardo all'Italia e agli statarelli... discorso molto lungo e articolato... le dico solo una cosa, il regno duosiciliano era uno degli stati più ricchi e rispettati d'Europa, dopo l'unificazione le stesse terre sono divenute le più disastrate, povere ed arretrate del continente.
Non contesto l'unificazione, ma il metodo. Coloro che oggi sono visti come i padri e gli eroi della patria,(forse) della stessa se ne sono curati ben poco,pensando (forse) più che altro ad altri interessi. In questi anni avremo la possibilità di migliorare un poco agli errori fatti in quel passato con un federalismo vero che faccia gli interessi non solo delle popolazioni del nord, ma soprattutto di quelle del sud, senza guardare troppo lontano, l'Europa è piena di esempi di STATO FEDERALE:Svizzera, Germania, Regno Unito, Belgio ed altri. Chiudo ancora con una domanda:

Ma il nome Repubblica Federale Italiana fa tanta paura?

Distinti Saluti
Fabrizio Dalcerri

Anonimo ha detto...

Per il sig. Anonimo invece:

So già di aver scritto qualche castroneria nell'intervento precedente, mi scusi già da ora per la mia pessima grammatica.

Fabrizio Dalcerri

padana doc ha detto...

Gentile Signor Dalcerri,

non mi fa paura la denominazione "Repubblica Federale Italiana", mi fa paura invece il proliferare di piccoli ras locali che difendono solo il proprio territorio infischiandosi degli interessi generali.

Mi fa paura che i "Governatori" già oggi vorrebbero considerarsi piccoli capi di Stato, fare una propria politica estera, aprire ambasciate all'estero (vedi Formigoni), con enorme spreco di denaro pubblico e moltiplicazione di funzioni e di costi.

Mi fa paura la difesa egoistica di piccoli interessi locali a scapito di comunità più allargate che renderebbe impossibile realizzare opere necessarie per la collettività.

Mi fa paura la semplificazione dei problemi a livello di chiacchera da bar per guadagnare facili consensi
quando si sa benissimo che i problemi sono complessi (quanti di voi hanno una badante o colf clandestina o irregolare in casa?).

La Lega mi fa paura perchè fa appello agli istinti peggiori della gente, all'egoismo,al razzismo, alla difesa del proprio cortile.

Senza rancore, sono convinta che individualmente siete tutti bravissime persone, ma è l'ideologia della Lega che mi spaventa. La Lega semina odio e un cristiano non può accettarlo.

Anonimo ha detto...

come ragiona la Lega possiamo vederlo dall'articolo pubblicato nel link OPERA SICURA riguardante i controlli alla Brera Cerniere: 10 clandestini (che stavano lavorando in nero) denunciati e espulsi (tanto lo sappiamo che resteranno).

Nemmeno una parola sui datori di lavoro che si arricchiscono alle loro e alle nostre spalle (noi paghiamo i servizi sociali e loro guadagnano sul lavoro nero e non pagano le tasse). A me sembrano molto più colpevoli i datori di lavoro.

A loro cosa è successo?

Anonimo ha detto...

Cara padana doc,
La Lega semina odio?
ma se la sinistra ha fatto la sua fortuna sull'antifascimo, antimeridionalismo (ai tempi dell'immigrazione dal sud quando la lega neppure esisteva), antisionismo, antileghismo.
Ancora oggi siete capaci solo di odiare e manifestare devastando le città e seminando panico tra i cittadini che devono barricarsi in casa e sigillare i propri negozi.
Siete una vergogna della società moderna e vi permettete di pontificare su chi secondo voi seminerebbe odio?
Cara padana doc, mi consenta di dirle che è proprio fuori strada e che, tra l'altro, le ambasciate regionali all'estero le hanno inventate molti anni fa proprio in Emilia Romagna ed in quelle regioni del sud che non vogliono il federalismo.
Se lo lasci dire da un terrone doc.
Saluti.
Ciccio.

Anonimo ha detto...

Gentile Padana doc, io invece non ho paura di tanti piccoli amministratori(il termine giusto è questo non ras) che difendono il proprio territorio e non se ne infischiano dei problemi della propria comunità (magari ce ne fossero in ogni comune).

Io non mi fanno paura la difesa dei propri interessi e i "Governatori" con più poteri che non dovrebbero più andare a Roma a chiedere l'elemosina per costruire opere pubbliche di fondamentale importanza, con notevole risparmio di denaro pubblico ( così fosse la BREBEMI sarebbe già operativa da anni in Lombardia, così anche la Salerno- Reggio Calabria).

Non mi fa paura la semplificazione dei problemi, perchè tutto deve essere complicato? Anche nei bar si possono ascoltare i problemi della gente.

Ciò che mi fa paura è l'attuale centrosinistra cattocomunista che a nome di una finta solidarietà cristiana ha reso i rapporti tra la gente tesi e al limite del razzismo, se avessero regolamentato l'ingresso nel paese degli stranieri e non fatto credere loro di venire pure liberamente (tanto qui è il bengodi).

Senza rancore, sono arciconvinto che la base votante del centrosinistra sia formato da brave persone, ma l'ideologia finto-buonista che predica mi spaventa. La sinistra (in particolare) PRATICA l'odio e la violenza (assalti a negozi e a sedi di altri partiti insegnano) una persona civile non può accettarlo.

In ogni caso penso che sia io che lei rimarremo sulle nostre posizioni ma tanto le dovevo.

E' stato un piacere discutere su certi argomenti in questi termini e toni.
Con stima (veramente)

Fabrizio Dalcerri

Anonimo ha detto...

dalcerri mi farebbe piacere avere un suo commento in merito
a quanto ho scaricato dal sito di pozzoli
Grazie in anticipo.

Tratto da "De la démocratie en Amerique", Alexis De Tocqueville, 1840

«Può tuttavia accadere che un gusto eccessivo per i beni materiali porti gli
uomini a mettersi nelle mani del primo padrone che si presenti loro. In
effetti, nella vita di ogni popolo democratico, vi è un passaggio assai
pericoloso. Quando il gusto per il benessere materiale si sviluppa più
rapidamente della civilità e dell'abitudine alla libertà, arriva un momento
in cui gli uomini si lasciano trascinare e quasi perdono la testa alla vista
dei beni che stanno per conquistare. Preoccupati solo di fare fortuna, non
riescono a cogliere lo stretto legame che unisce il benessere di ciascuno
alla prosperità di tutti. In casi del genere, non sarà neanche necessario
strappare loro i diritti di cui godono: saranno loro stessi a privarsene
volentieri... Se un individuo abile e ambizioso riesce a impadronirsi del
potere in un simile momento critico, troverà la strada aperta a qualsivoglia
sopruso. Basterà che si preoccupi per un po' di curare gli interessi
materiali e nessuno lo chiamerà a rispondere del resto. Che garantisca
l'ordine anzitutto! Una nazione che chieda al suo governo il solo
mantenimento dell'ordine è già schiava in fondo al cuore, schiava del suo
benessere e da un momento all'altro può presentarsi l'uomo destinato ad
asservirla. Quando la gran massa dei cittadini vuole occuparsi solo dei
propri affari privati i più piccoli partiti possono impadronirsi del potere.
Non è raro allora vedere sulla vasta scena del mondo delle moltitudini
rappresentate da pochi uomini che parlano in nome di una folla assente o
disattenta, che agiscono in mezzo all'universale immobilità disponendo a
capriccio di ogni cosa: cambiando leggi e tiranneggiando a loro piacimento
sui costumi; tanto che non si può fare a meno di rimanere stupefatti nel
vedere in che mani indegne e deboli possa cadere un grande popolo».

FABRIZIO DALCERRI ha detto...

Le rispondo incollando con quello che ho trovato io su De Tocqueville.Molto interessanti le ultime frasi.....

Secondo Tocqueville la società democratica è destinata a trionfare perché è quella che può portare felicità al maggior numero di individui: questa società ugualitaria deve essere governata da leggi certe che verranno sposate dal popolo in virtù del fatto che esso partecipa alla stesura delle stesse attraverso i propri rappresentanti. Questo non implica un livellamento delle condizioni di vita ma un pareggiarsi delle condizioni di partenza: la società statunitense è ugualitaria perché permette a tutti di potersi realizzare, senza sbarramenti di censo. È una società che premia il progresso individuale. Negli Stati Uniti vi è la certezza della sovranità popolare perché tutti partecipano alla gestione della cosa pubblica (suffragio universale maschile). Si viene a evidenziare, però, anche un risvolto negativo: con il suffragio allargato si cade nel dispotismo della maggioranza, è poco cioè lo spazio per chi dissente; si ha così una società massificata e conformista ma allo stesso tempo atomista. Si delinea come conformista perché se la maggioranza sceglie una cosa la minoranza deve adeguarsi senza discutere; allo stesso tempo ciascun individuo, delegato il potere non partecipa più all'attività politica. Nell'ancien régime vi sono corpi intermedi (corporazioni, ordini professionali) che mediano tra lo Stato e il cittadino: ora vengono meno e i cittadini tendono a rinchiudersi nella loro vita privata (atomizzazione). Se la democrazia è solo una vuota affermazione di uguaglianza essa non funziona perché esclude la viva partecipazione.

Grazie ad un ampio decentramento all'interno della struttura federale si moltiplicano le occasioni di partecipazione, è infatti nelle istituzioni comunali che si impara la democrazia. Un eccessivo centralismo tenderebbe a soffocarla.

padana doc ha detto...

Gentile Signor Dalcerri,

anche a me ha fatto piacere il civile scambio di opinioni con lei. Anche se non cambieremo idea, penso che il confronto non sia mai tempo perso.
La parte razionale di noi riconosce le ragioni dell'avversario politico, anche se non vuole ammetterlo, a volte nemmeno a se stesso.

Io ammiro chi fa politica con passione, intelligenza e onestà, perchè solo la mediazione politica, può assicurare la convivenza civile ed evitare la sopraffazione dei più forti.

Nell'interesse generale della nostra comunità, auguro alla nuova Giunta buona fortuna e buon lavoro.

Anonimo ha detto...

Finisco la sua frase, tratto da www.wikipedia.it
per chi volesse approfondire
http://it.wikipedia.org/wiki/Alexis_de_Tocqueville

...L'associazionismo abitua i cittadini a stare insieme, tutti partecipano alla vita dell'associazione con la stessa posizione di partenza, senza differenze di censo.
La religione gioca un ruolo fondamentale nelle dinamiche politico-sociali dell'America. Chi va ad abitare in quel paese scappa da persecuzioni religiose: la religione deve essere qualcosa che insegna all'individuo a vivere con gli altri individui. La sfera religiosa è staccata dalla sfera politica: la religione ci aiuta a rispettare l'altro, garantisce i costumi; aiuta a governare la cosa pubblica non con istituzioni ma con precetti. La religione, inoltre, abitua il cittadino ad avere una pluralità di vedute e lo prepara al confronto. Vi è però il rischio che la società passi dalla dicotomia nobili-non nobili a quella ricchi-poveri: il pauperismo non deve essere risolto solo attraverso l'intervento dello Stato ma l'individuo deve essere aiutato a realizzarsi da sé.

E' buana norma caro d'alcerri completare le frasi trovate in giro e citarne le fonti.
Guardi, se non l'ha capito, che quanto riporta non fa altro che ribadire quanto espresso sopra.
Ma non insisto!
e come altri dissero..anch'io,
..Nell'interesse generale della nostra comunità, auguro alla nuova Giunta buona fortuna e buon lavoro.
Cordialità

Anonimo ha detto...

che tristezza internet.. fanno tutti i colti con il copia-incolla pur avendo un cervelletto da carino!!!

stroliga ha detto...

caro anonimo, visto che ritieni di es sere un grande intellettuale e di avere un cervello da aquila, perchè non elargisci a noi poveri ignoranti un po' del tuo sapere?

Lasciaci un post con un tuo contributo originale su qualche problema importante.

Anonimo ha detto...

Non credo che si possa parlare di cervelli di uccelli.
Grande o piccolo che sia, tutti gli umani,di base, hanno una caratteristica unica che li distingue dagli uccelli.La ragione.
Al contrario,un uccello si comporta secondo il proprio istinto.
Se ragione ed istinto non si separano il rischio è quello di diventare tutti uccelli.
Uccelli che, in branco, seguono il capobranco.
Cocorito.

stroliga ha detto...

ecco, così va meglio, grazie per l'insegnamento.

Anonimo ha detto...

Ma volete ancora discutere con chi si presenta con la maglietta della lombardia, si fa fotografare con il bandana della lega e soprattutto passa tutto il tempo, in pieno sviluppo del consiglio comunale a mandare sms con il pubblico (anzi i tifosi)delle prime file!!!Questo lo chiamate impegno civico????!!!!

Anonimo ha detto...

si dice "il bandana" oppure "la bandana"?

Anonimo ha detto...

E' come la proprietà commutativa...IL RISULTATO NON CAMBIA!!!

Anonimo ha detto...

E che ci sarà mai, non ti piace la scritta Lombardia? non ti piace la bandana verde? poi il senso civico e il buon lavoro si deve svolgere fuori da quella saletta. Ma non rompere e pedala in altri blog dove puoi confortarti insieme ad altri perdenti come te

Anonimo ha detto...

Di perdenti non ce ne sono...al di là dei colori il benessere della cittadinanza deve essere una priorità di qualsiasi amministrazione.
Mi scuso se l'ho potuta in qualche modo offendere...forse ha anche le mutande verdi!!!
Con voi andremo proprio lontano....

Fabrizio dalcerri ha detto...

Volevo solo far presente che i miei commenti li firmo, personalmente non mi sono offeso e non si preoccupi, può anche non crederci ma cerco di lavorare per il bene del paese in cui vivo.
Saluti Fabrizio Dalcerri

Anonimo ha detto...

per chi vuole, sorridere, pensare,incavolarsi,...per chi insomma si chiede il perchè delle cose.
Basta copiare l'indirizzo...
http://it.youtube.com/watch?v=jM8pSyXh3Kc&eurl=http://6.gmodules.com/ig/ifr?view=home&url=http://www.google.com/ig/modules/youtube_videos.xml&nocache=0&up_pr

Anonimo ha detto...

Al posto di organizzare la festa dei giovani padani, lavorate, lavorate e lavorate!!!

Anonimo ha detto...

www.beppegrillo.it
dare un occhio per credere.

Anonimo ha detto...

Meno male che c'è qualcuno che vuole veramente capire come vanno le cose...appoggio anch'io una bella visita al blog di grillo www.beppegrillo.it e consiglio anche www.voglioscendere.it

Buona visione!!!

Ps:Se vi viene mal di stomaco è normale...

stroliga ha detto...

Se facciamo la Padania potremo fare a meno di Berlusconi?

Anonimo ha detto...

Purtroppo per voi, senza Berlusconi non fate un bel niente.
La coalizione del PDL presto scoppierà per le manie di RE SILVIO
e allora vorrò proprio vedere cosa succederà in questo paese di stolti.
W L'ITALIA, W GARIBALDI!!!

Anonimo ha detto...

Ma che Padania vuoi fare???!!!
Senza i meridionali e gli extracomunitari noi non andremmo da nessuna parte...

Anonimo ha detto...

Che ridere sto sfigato che si fa le domande e si risponde!

Anonimo ha detto...

caspita! I leghisti DOC hanno imparato a fare il copia ed incolla ma, non hanno ancora imparato a convivere con gli altri e soprattutto a non insultare chi la pensa in maniera diversa.
Dimenticavo! Gli estremisti sono solo a sinistra,infatti Mussolini era un cattocomunista.
Leggere un bel libro di storia non farebbe poi così male.

Anonimo ha detto...

A:"Che ridere sto sfigato che si fa le domande e si risponde!"
Ma come fai saperlo?
Dall'IP del Client?
Okkio!

stroliga ha detto...

Che cosa intendete esattamente per "sfigato"?

Comunque sappiate che io ho fatto la domanda, ma non mi sono affatto data la risposta, perchè per il momento non soffro della sindrome da personalità multipla.

Anonimo ha detto...

a chi ha scritto:
"PS: tuo figlio non ti chiede mai che cazzo ci fanno le puttane sulle nostre strade?
A no, tuo figlio è un intellettuale ed ovviamente è più facile che ti chieda che cazzo premiano a fare Pino Campagna!
(a parte che dubito tu ne abbia uno).
Salutissimi a tutti i padani, vengo anch'io a Paderno".

Mi sbaglio o a L'UMBERT è venuto il coccolone quando era con una di queste signorine di strada? Pensa a quello che scrivi...vedi che nessuno è perfetto!!!

stroliga ha detto...

Con il casino che sta facendo il Berlus sta affondando il federalismo.

Farebbe meglio a stare zitto, lo sanno tutti che non può aver fatto tutti quei soldi rimanendo puro come un giglio.

Se stasera va a casa e ammazza la moglie, può essere indagato o siccome lo abbiamo votato lui ha diritto di governare?

Anonimo ha detto...

Sento la mancanza dei copia-incolla del consigliere DALCERRI...ero notevolmente affascinato dalla sua cultura on-line...

Anonimo ha detto...

Calma,calma Arriva! Si sta esercitando con il Ctrl-C e Ctrl-V.

Anonimo ha detto...

Smettetela di provocare Dalcerri. E' una bravissima persona.

Anonimo ha detto...

hai ragione! Come ti fa lui il pieno alla macchina non c'è nessuno.

Anonimo ha detto...

E tu che fai invece?

Anonimo ha detto...

sicuramente un lavoro più intelligente di quello.

Anonimo ha detto...

Non è importante se fai il benzinaio, l'avvocato, il meccanico o il medico...
E' invece importante che persona sei...come ti poni, se cerchi il bene per la comunità (e non solo per qualcuno), se sei onesto e rispettabile...

Anonimo ha detto...

vuoi che ti dia ragione?
Ti motivo il mio pensiero: non si tratta di benzinaio, avvocato ecc ma, di apertura mentale, ed in questo caso non ho dubbi, qui siamo difronta ad un caso DISPERATO.
saluti

Anonimo ha detto...

Nessuno vuole provocare Dalcerri...ma la domanda nasce spontanea...che cazzo di competenze ha il signor Dalcerri?

In 2 consigli comunali ha parlato una volta polemizzando con Liguori e Borghi, ed è stato subito richiamato da suoi...che cosa ci fa in comune?

Mi piacerebbe una risposta da chi l'ha votato...
grazie

Anonimo ha detto...

Ricordo il consiglio comunale di lunedì ore 21.00, in comune...
accorrete numerosi....

Anonimo ha detto...

Come al solito i comunisti hanno dimostrato di essere falsi falsi falsi.
GRANDE FIGURA DI MERDA DI BORGHI CENSI E COMPAGNI che nel tentativo di dare colpe all'amministrazione per la mancata dismissione di noverasco hanno tralasciato la cosa più importante.
Le proposte per noverasco almeno Fusco e la sua giunta le hanno mentre Censi e compagni neppure sanno cosa succede a casa nostra.
VERGOGNA!
Siamo fiduciosi nell'intervento del Sindaco Fusco.

Anonimo ha detto...

L'avete fatta voi la figura di merda...a far promesse da marinai!!!
Vergogna!!!

Anonimo ha detto...

Da un Post del 27 maggio

"Non so gli atri che ci leggono cosa ne penseranno però, questa sera vedendo l'on. Brunetta che diceva di dare la massima trasparenza.. in tutti sensi, (stipendi, funzioni ecc) alla pubblica amministrazione centrale e locale mi sono detto
..ma perchè non attuare questa linea anche nel nostro ente.
Così noi tutti cittadini saremo informati ed eviteremmo sperperi ecc.
Il giornalino mi sembra il veicolo idoneo e caso mai mettere qualcosa on line sul sito del comune.
Chi paga le tasse (cosa che facciamo in questi giorni) deve sapere.
Brunetta è uno dei nostri."

Ho visto da una delibera di giunta che ha fatto una bella RIMESCOLATA!
Vai Ettore!Alla grande!

Anonimo ha detto...

"Ho visto da una delibera di giunta che ha fatto una bella RIMESCOLATA!
Vai Ettore!Alla grande!"

A cosa si riferisce?
Qualche comunista epurato?
Ci faccia sapere, grazie.

Anonimo ha detto...

...lo chiedi al Sindaco?
Mica a perso tempo!
...e siamo solo al l'inizio!

Dalla Giunta ha detto...

Nessuna rimescolata, cacciaballe di cosa parla?

Anonimo ha detto...

e tu come la definiresti? Una precisazione?

Anonimo ha detto...

ma se non ci racconti a cosa ti riferisci come possiamo definirlo in qualche modo?
COSA E' SUCCESSO?

Anonimo ha detto...

Miriferisco alla nuovo assetto all'interno del Comune: tagli ad alcuni settori per costituirne di nuovi e sistemare qualche amichetto/a. Leggete le delibere, le trovate sul sito del Comune di Opera

Anonimo ha detto...

Quali tagli?
Quali amichetti/e?
perchè non spiega meglio? io non trovo niente sul sito del comune di strano.

Anonimo ha detto...

Impari a leggere le delibere di giunta...mamma mia che tristezza!

Anonimo ha detto...

ecco perchè avete perso le elezioni: saccenti, arroganti e fottuti presuntuosi.

Anonimo ha detto...

e voi ignoranti (perchè ignorate L'ESISTENZA DI ALCUNE COSE) vi bevete tutto SENZA BATTER CIGLIO!

Anonimo ha detto...

magari ti aiuto a capire: DELIBERA DI GIUNTA N° 83 DEL 19/06/2008
La prossima volta svegliati un pochino, non è che ti posso fare la da baglia a vita!!!

Anonimo ha detto...

ignorante sei tu.. si dice balia!

Anonimo ha detto...

La delibera di giunta di cui parli sancisce due cose importanti.

La prima è il risparmio di circa 10mila euro annui mediante l'eliminazione di un posto da dirigente ed è chiaro in delibera quando dice: "di stabilire che le Posizioni Organizzative siano ridotte da 10 a 9 in conseguenza dell'accorpamento delle aree in premessa narrato".

La seconda è l'aumento di un operaio, prima solo quattro, scorporando un posto dalla pianta organica al settore delle Politiche Sociali. Posto peraltro vacante. Questo lo si trova in delibera nel paragrafo che recita: "aumento dei posti di categoria B1 da 4 a 5 unità previsti nell'area Gestione del Territorio e dell'ambiente con contestuale riduzione di 1 unità di pari categoria nell'area delle Politiche Sociali".

A quanto pare il terribile Fusco ha proprio fatto "una bella RIMESCOLATA" come dice lei.
INFATTI ABBIAMO UN OPERAIO IN PIU' ED UN DIRIGENTE IN MENO!

Concludo rivolgendole una sua frase:
"impari a leggere le delibere di giunta... mamma mia che tristezza"
Perchè se lei le sa leggere significa che da buon comunista preferiva un operaio in meno ed un dirigente in più!

COMPLIMENTI a lei che ce l'ha fatto notare ed ancora una volta GRAZIE ALLA GIUNTA FUSCO.

Anonimo ha detto...

vada a vedere chi sono i personaggi in questione.

Anonimo ha detto...

boh, nomi sulla delibera non ce ne sono, spiega una buona volta

Anonimo ha detto...

non ha un cazzo da spiegare.. è ignorante ed ha pensato bene che come hanno sempre fatto i rossi, piazzando i propri uomini in comune, così avrebbe fatto anche il centrodestra.
Brunetta ha ragione a dire che i dipendenti pubblici non fanno un cazzo e vanno controllati (e puniti) ma purtroppo il centrodestra a Opera ha preferito dare fiducia ai dipendenti (parole riferitemi da Fusco e dedotte dal primo editoriale del giornalino comunale).
Ho letto la delibera e concordo pienamente con chi l'ha ampiamente spiegata poco sopra.
Buon lavoro a Fusco e soci.

Anonimo ha detto...

forse vuole sapere chi è l'operaio assunto tramite collocamento (come previsto dalla legge) che stranamente non sarà parente o amico del Sindaco come eravamo abituati a vedere in passato?
Può chiamare in comune allo 02530071 e chiederlo.
Per quanto riguarda invece il posto tolto alle politiche sociali, purtroppo non era occupato e quindi nessuno è stato licenziato.
Concordo con quando detto da chi mi ha anticipato:
"non ha un cazzo da spiegare.. è ignorante ed ha pensato bene che come hanno sempre fatto i rossi, piazzando i propri uomini in comune, così avrebbe fatto anche il centrodestra".
Buongiorno Opera.

Anonimo ha detto...

MA COME??????? Vuoi dire che adesso non si assume più con la qualifica di leccaculo della giunta, oppure non si daranno più da gestire cinema e quant'altro a parenti di assessori??????
Ma scusate, funziona così da sempre....

Anonimo ha detto...

talmente miopi da non vedere al di la del proprio naso.
Per cortesia, riuscite ad esprimere le vostre idee senza insultare gratuitamente?

Anonimo ha detto...

certo, infatti mi pagano per farlo!
PS Lei si sente insultato?

Anonimo ha detto...

Coda di paglia è?!
Dai Ettore pica gio!!
Attento, la pressia non sempre è buona onsigliera.
Per esempio quel B1.....Mah..!
Il cinemino ..tutto ok?
Fra un annetto i pensiamo.
Ed il poli,... troppo comunista! zanzare zanzare. Zanzare nel senso di tagliare.

Anonimo ha detto...

Al to amis Ettore parla no in dialet, l'è un leghista terun te capì?

Anonimo ha detto...

quel B1 cosa?
ma lo vede che Lei è tanto meschino dal voler insinuare dubbi su questioni che non esistono e neppure sa cosa dire?
pensa di cavarsela con puntini di sospensione?
Per il cinemino invece, quella giunta di ladri che c'era prima, ha regalato alla famiglia dell'ex Assessore Merchiori di rifondazione comunista una convenzione d'oro valida fino al 2011.
Uno schifo che sarà corretto in qualche anno grazie alla non reiterazione dei furti da parte della Giunta di Fusco.
Non solo per il cinema.
Il poli che c'entra?
cos'ha di comunista a parte la gestione del bar?
basta infatti tagliare quella che tanto è in perdita e che siamo costretti a pagare noi operesi apolitici.
Io non ho votato Fusco ma conosco a perfezione il Comune di Opera ed i suoi interessi e devo dire che capisco perfettamente il risentimento di qualche compagno come Lei che cerca di attaccare su qualcosa.
Il bello è che non sa come fare poichè non trova nulla di lurido come quello che hanno sempre fatto i suoi amici comunisti.
Le cose cambiano... i lerci soffrono... i cittadini esultano.
Grazie Lega, grazie Fusco.

Anonimo ha detto...

...e lei non avrebbe votato per Fusco? mi faccia il piacere!

Anonimo ha detto...

Coda di paglia...non ho più dubbi.
E tanta acredine personale.
Idee?Proposte? Boc? (Buoni Ordinari Comunali)?
Staremo a vedere.
Buone Vacanze.
B1.. sei grande!

Anonimo ha detto...

questo non capisce davvero un cazzo!
B1 è un operaio nuovo assunto dall'ufficio di collocamento.
La figura B1 erano in pianta organica ma non era un ruolo ricoperto prima da una persona.
Domani mattina telefono in comune e chiedo come si chiama. Secondo me è pure straniero come altri operai.

Anonimo ha detto...

buone vacanze a tutti:
Verdi, Rossi, Bianchi, Azzurri ed Arcobaleno.
W LA REPUBBLICA ITALIANA CON ROMA CAPITALE!!!

Anonimo ha detto...

Ma i comunisti non esistono più, rassegnatevi.

Il loro posto ormai l'avete preso voi. In materia di economia siete più arretrati di rifondazione, siete contro la liberalizzazione dei servizi pubblici locali, volete dazi, protezioni, posizioni antistoriche.

Invece di andare in Europa ci ritroveremo chiusi in Val Brembana.

Anonimo ha detto...

MAGARI!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

VIVA LA VAL BREMBANA
io ci sto!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

you're very clever!

Anonimo ha detto...

yessss

elena ha detto...

ma cosa stanno combinando i leghisti in parlamento?

emendamenti allo sbaraglio, bastonature ai precari, taglio degli assegni sociali ?

Governare è complicato, non basta la legge del taglione o sparare nel mucchio.

Altro che secessione, se dovessimo ritrovarci con dei governanti così, poveri noi .....

Anonimo ha detto...

federalismo fiscale e sicurezza sono i traguardi che la lega si è prefissata e sulla base dei quali ha chiesto ed ottenuto la fiducia dei padani.
entrambi i punti programmatici stanno procedendo senza che debba stare qui a spiegare come: non si parla d'altro da mesi.
ottenuto il federalismo fiscale ed una serie di iniziative finalizzate alla maggiore sicurezza il compito dei leghisti potrà essere considerato assolto... e così sarà presto.
a opera è sotto gli occhi di tutti il buon lavoro di ettore fusco.
i sindaci leghisti amano i propri comuni e fanno politica per la gente, questo è il segreto del loro successo.
fusco è amato anche da chi non l'ha votato proprio perchè tutti vedono che agisce nell'esclusivo interesse di opera. come ha sempre fatto anche all'opposizione.
vado in ferie, buone vacanze a tutti.
ciao

Anonimo ha detto...

si, si, vai in vacanza e ripigliati un pochino, di stupidate ne hai scritte abbastanza.

Anonimo ha detto...

tu invece sei il depositario di tutte le verità... ma vai a nasconderti.
A te una vacanza non è sufficente per ripigliarti.

Anonimo ha detto...

ps: a proposito, sono in partenza per la Spagna.
Triste giornata per gli iberici dopo l'evento di ieri sera... ma la vacanza e vacanza, mica si può rinunciare.
Barcellona forever, Opera ci rivediamo a settembre.

Anonimo ha detto...

te possino...

Anonimo ha detto...

Ben ritrovata OPERA
ho letto sul giornale dell'ordinanza contro i clienti delle prostitute.
GRANDE FUSCO SEI IL MIGLIORE!

Anonimo ha detto...

oh mamma , già tornato...non potevi startene ancora un pochino in ferie?